10 consigli per gli influencer

Per alcuni la parola “influencer” è quasi una parolaccia, la si usa con timore, ma in realtà molti (se non tutti) vogliono diventare influencer, aumentare la propria influenza sui social.
Non c’è niente di male a volere diventare influencer nel proprio settore, per il tema che ci appassiona, per lo sport, per la musica, per la tecnologia ed è innegabile che la capacità di coinvolgere le persone, di raccontare, di interessare o di avvicinare un brand ad un pubblico sia un aspetto sempre più importate nella comunicazione e nel marketing.
Molto spesso quando si pensa ai modi attraverso i quali influenzare il marketing lo si fa sempre partendo dalla prospettiva del marchio, ma sempre più spesso sono quelle persone che chiamiamo influencer a fare la differenza, in particolare, quando si tratta di coinvolgere una certa fascia di pubblico verso un determinato prodotto.
Chi diventa un influencer spesso sa istintivamente quali siano i prodotti e le tendenze del proprio settore nei confronti dei quali porsi in modo appassionato, ma riuscire ad appassionare gli altri non è poi così semplice.

Come diventare influencer sui social

Diventare un influencer significa fare carriera attraverso un lungo percorso non sempre di successo, ma nel caso in cui voleste accrescere il vostro talento e provare ad aumentare la popolarità di quello che condividete, ecco 10 consigli che potranno darvi una mano.

1. RENDETEVI VISIBILI

Essere visibili nel mondo dei social media non solo comporta essere più presenti online, ma anche offline. Diventare influencer non è solo una cosa che riguarda i social. Esattamente come farebbe un brand aziendale, di certo avrete bisogno di umanizzare il vostro marchio, quindi la vostra immagine, affinché il pubblico possa sentire un legame con voi. Gli influencer diventano influenti perché non solo si informano, ma sono facilmente riconoscibili e simpatici, perché la gente compra anche in base a quanto condiviso da persone piacevoli e simpatiche. Offline è possibile diventare tutto ciò frequentando eventi del settore; online è possibile ottenere questo risultato inserendosi regolarmente in conversazioni riguardanti argomenti di tendenza sui social media.
Il messaggio di fondo è che non dovete andare ad aumentare la vostra influenza in un settore se non vi state integrando in una comunità rendendovi visibili. Diventare influenti parte con l’essere riconosciuti dalla gente, affinché prenda familiarità con il vostro nome.

2. CREATE CONTENUTI

I contenuti sono una componente integrante del mondo degli influencer, perciò dovrete assicurarvi che stiate facendo bene quello che state facendo. Un contenuto è un’opportunità per dimostrare l’ampiezza della vostra conoscenza e vi può mettere nella posizione di essere ritenuti esperti di un determinato settore o argomento.
Il pubblico diventa una sorta di giuria e la percezione che si avrà di voi, sarà estremamente importante per aumentare la vostra influenza globale.
All’interno di un contenuto è importante avere un collegamento ad elementi rilevanti scritti da altri influencer o brand. La condivisione e l’interazione con i contenuti di altri influencer vi aiuterà ad ottenere esposizione e condivisioni social sul vostro sito web o blog. Cercate di accettare le opportunità di collaborare quando vi vengono offerte. Non soltanto avrete l’opportunità di accedere ad una comunità, ma di imparare qualcosa.
È inoltre necessario garantire che si stia offrendo qualcosa di diverso rispetto agli altri influencer; la chiave è quella di incuriosire, ma mai di alienare. Se un lettore raggiungerà i vostri contenuti percependoli come se avesse guadagnato qualcosa (in termini di interesse e di volontà di leggervi ancora), allora avrete ottenuto dei seguaci.

3. DATE ASCOLTO ALLE COMMUNITY

Sebbene vi abbiamo suggerito di dare risalto ai contenuti non vi stiamo chiedendo di diventare delle macchine da contenuti. Accertatevi del fatto che stiate dando ascolto alla community di cui fate parte e prestate attenzione ai contenuti che in essa emergono. Se volete far sì che una community vi dia ascolto, per prima cosa dovete essere voi i primi ad ascoltare. I vostri follower saranno più invogliati ad un coinvolgimento con i vostri post, e sapere che voi farete altrettanto è un ottimo modo per farvi largo. Ascoltare vi consentirà inoltre di rimanere sempre informati su quello di cui si parla, in qualsiasi momento. In questo modo acquisirete più conoscenze e informazioni che poi potrete condividere con il vostro pubblico.

4. NON DIVENTATE DEI TUTTOFARE

Diventare influencer non significa entrare in qualsiasi conversazione che ruoti attorno a qualsiasi argomento popolare in un dato momento; si tratta invece di condividere le informazioni in un’area specifica dove siete competenti e potete esprimervi con passione. Concentratevi su un argomento generale e pochi argomenti secondari, per esempio: siete degli esperti di marketing B2B con un focus sui social media e i contenuti di marketing? Rimanere in questo ambito, aumenterà la vostra legittimità tra gli influencer. Quando state per interagire chiedetevi se vi state spingendo troppo oltre. Se la risposta è sì, allora forse avete bisogno di restringere la messa a fuoco.

5. PENSATE AL GUADAGNO COME AD UN BONUS

Avere l’aspirazione di diventare influencer è giusto, ma lo è ben di più nel momento in cui cercate di ispirare ed educare su un certo argomento. In ogni caso, i motivi per cui in molti cercano di diventare influencer sono prettamente finanziari. I migliori influencer, in realtà, sono quelli che accrescono la proprio audience in modo organico in un settore specifico, un settore che spesso ha a che fare direttamente con la loro professione. Questi influencer diventano esperti legittimi, facendo quello che gli riesce al meglio con entusiasmo e il fatto che guadagnino accade perché non hanno mai dato per scontato il denaro che ricevono, ma piuttosto, lo vivono come un extra. Lo scopo finanziario potrebbe intaccare l’integrità del vostro modo di porvi, inducendovi a prendere scorciatoie pur di guadagnare.

6. SIATE PAZIENTI

Dovrete essere pazienti, genuini e autentici, perché diventare influencer non avviene in una notte. Diventare influencer rapidamente non è soltanto irrealistico, ma vi condurrà a fallimenti e delusioni prima ancora che iniziate per davvero a fare quello a cui puntate.

7. NON SMETTETE DI STUDIARE E DI FORMARVI

A prescindere dal ramo in cui siete specializzati, ricordate che le cose cambiano ogni giorno. Di conseguenza se volete essere considerati come delle figure influenti, sarà necessario essere competenti, ma continuando ad acquisire conoscenze. Abbracciate i cambiamenti e commentateli a seconda dei casi specifici. Dovrete chiedervi di volta in volta se stiate fornendo informazioni e opinioni che i vostri follower non sono in grado di reperire da nessun’altra parte. Non fornire tutto questo implica che si rivolgeranno ad altri quando vorranno informarsi al meglio.

8. COINVOLGETE I VOSTRI FOLLOWER

Il coinvolgimento è una strada a doppio senso e non è possibile rimanere fermi ad aspettare che il seguito arrivi da sé. Dovrete essere presenti esattamente quanto vorreste che i vostri follower lo fossero con voi. I seguaci sono molto più propensi ad impegnarsi con voi se credono che ci sia un’alta probabilità che voi vi impegniate con loro. Più coinvolgimento avrete sui vostri siti web, più esposizione otterrete.

9. PENSATE PRIMA DI POSTARE

Di pari passo con l’accrescimento dell’esposizione, aumentano le responsabilità e – con esse – il controllo. Ci saranno sempre più occhi su di voi e su quello che state dicendo e i più critici non vedranno l’ora di cogliere un vostro passo falso. Per quanto sia vero che siete umani, e che talvolta la vostra lingua possa correre più veloce dei vostri stessi pensieri, vi sarà sempre la necessità di pensare prima di postare online; soprattutto da quando siamo entrati nella cultura dello “screen-shotting” (fare le foto alle schermate). Ma non si tratta soltanto di questo, ma anche di postare contenuti adeguati.
Assicuratevi di chiedervi:
È appropriato quello che sto per postare?
È in linea con la community?
È in linea con i contenuti degli altri influencer?
Il messaggio del mio contenuto è coerente?

10. DATE VITA ALLE CONVERSAZIONI

Essere un influencer non soltanto comporta di rimanere in cima alle tendenze, ma di essere parte delle conversazioni e anche di moderarle o guidarle. Le persone sono molto più propense a ricordare il nome di qualcuno che ha un punto di vista unico sulle cose, o quello di qualcuno che le ha portate a riflettere.
Avviate conversazioni e dibattiti sui social media o pubblicate contenuti su argomenti che raramente vengono toccati, anche se fossero leggermente controversi.

[Fonte: Digitalic]